Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Solo noi abbiamo due traduttori accreditati al Consolato generale d'Italia a Mosca!
Stretta collaborazione pluriennale con il Consolato di Spagna a Mosca!
Servizi per:
Italia Spagna CSI

Traduzione del vostro sito in lingua straniera

Tradurre un sito è un tipo di compito che richiede effettivamente un attento approccio. Non ci soffermeremo a lungo sulla questione degli aspetti particolari relativi al web design nei vari Paesi: qui sono da considerare anche gli aspetti relativi alla compilazione del contenuto e a quale tipo di presentazione delle informazioni è abituato l’utente in un determinato Paese, oppure anche gli aspetti legati all’indicazione dei contatti.

Traduzione del vostro sito in lingua straniera

Riportiamo un esempio basato sul sito ufficiale dell’azienda Samsung nei vari Paesi del mondo: Russia, Stati Uniti, Corea e Italia.

  • https://www.samsung.com/it/
  • https://www.samsung.com/ru/
  • https://www.samsung.com/sec/
  • https://www.samsung.com/us/1/

Nella scelta generale dei colori e nella struttura del sito si possono vedere le differenze nell’elenco della merce presentata all’utente, e nelle particolarità di presentazione delle informazioni.

  • Nel sito russo si pone l’accento sui telefoni, smartphone di vari modelli e sono presentati dispositivi che supportano Yandex.
  • Sul sito coreano l’attenzione del visitatore si sposta verso gli elettrodomestici.
  • Sul sito americano sono presenti titoli forti, a caratteri cubitali, espressioni accattivanti.
  • Sul sito italiano i titoli sono più discreti e non saltano così tanto all’occhio.

Ritornando all’argomento della traduzione del sito, vediamo che sorge la questione non solo della traduzione in sé, ma anche degli aspetti tecnologici. Certamente, si può prendere e copiare tutto il testo della pagina del sito e farlo tradurre. Tuttavia, occorre comprendere che colui che si occuperà dell’impaginazione impiegherà molto più tempo a collocare le informazioni sul sito in lingua straniera. Le informazioni dovranno essere suddivise in pagine, punti del menù, andando a ricompilare l’impaginazione del testo. Inoltre, occorre tenere in considerazione che il web designer, molto probabilmente, non padroneggia la lingua della traduzione e potrebbe incorrere in errori, non potendo verificare il testo.

Pertanto, per la traduzione di un sito si utilizza una tabella dove in ogni casella il testo tradotto viene collocato con la mappatura e appare nel seguente modo:

Traduzione del vostro sito in lingua straniera

In questa variante di traduzione il tempo per la collocazione delle informazioni sul sito si riduce di molto. Le informazioni possono essere collocate anche automaticamente.

Tuttavia, per il traduttore tale modalità di lavoro risulta più consistente, poiché bisogna tradurre restando nei margini dell’impaginazione: non si deve assolutamente eliminare nemmeno una virgola, né una parentesi dal codice. Qualunque errore porterà a una scorretta introduzione del codice, in seguito alla quale l’impaginazione del sito comporterà un malfunzionamento.

Se sono presenti più lingue nel sito, il lavoro diverrà ancor più impegnativo: compaiono centinaia di caselle simili. Proprio per questo, una fase necessaria nel processo di traduzione del sito viene ad essere non solo la revisione della traduzione pronta, ma anche la revisione ai fini del confronto di ogni rigo dei testi nelle varie lingue tra di loro.

In quanto azienda legale, noi siamo consapevoli della nostra responsabilità e garantiamo ai clienti un severo rispetto della riservatezza delle informazioni: con i nostri traduttori stipuliamo i relativi accordi. La nostra azienda utilizza sistemi di traduzione assistita e memorie di traduzione nella traduzione dei siti in lingua straniera. Possiamo utilizzare sistemi di cloud storage perché voi abbiate la possibilità di seguire il processo di traduzione, oppure utilizzare un formato di file protetto su un supporto che garantisca la sicurezza nel trasferimento dei dati.

Prima di procedere con la traduzione di un sito, ad esempio, in lingua inglese, è importante decidersi sulla risposta alla seguente domanda: nel sito tradotto saranno prese in considerazione le richieste del SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca) di un’altra regione? Se la risposta è affermativa, occorrerà ricreare il nucleo semantico nella lingua del Paese per il quale viene svolta la localizzazione, nonché rifare la mappatura SEO e Schema.

Dopodiché, restano da considerare un altro paio di aspetti. Ogni settore ha il proprio “bagaglio” terminologico specifico che è importante sistematizzare e creare un glossario. Il glossario è uno strumento molto importante che agevola la vita della vostra agenzia di traduzione e del traduttore, aiuta a raggiungere omogeneità, rispetto della terminologia propria della vostra organizzazione, il che aumenta di gran lunga le chance di ottenere una traduzione conforme alle aspettative e ad alto livello professionale. Come qualsiasi compito, la traduzione richiede partecipazione e sforzi da parte del committente. È complicato ottenere un buon risultato se il committente si autoesclude: “voi siete i traduttori, fate come ritenete opportuno”.

Se non c’è il glossario, una buona agenzia di traduzioni inizia a crearlo, andando a fondo nelle caratteristiche della vostra attività e ricevendo dei feedback dai vostri dipendenti. Pertanto, non è opportuno “correre” da un agenzia di traduzioni all’altra, piazzando un po’ qua e un po’ là i testi e aspettandosi un risultato eccellente che “rispecchi” totalmente le vostre aspettative. In questo senso, la traduzione è simile al design di un appartamento: se il committente non racconta le sue preferenze, non mostra modelli, non collabora con il designer, non va a fondo nei dettagli, senza rispondere o rispondendo solo formalmente alle domande, il design resterà esclusivamente a discrezione dell’esecutore. La discrezione altrui, come sappiamo, non è la soluzione migliore perché sia in questo appartamento, sia con questo sito il committente dovrà viverci per molti anni.

Un altro aspetto importante: consigliamo vivamente ai nostri clienti di far tradurre il sito da un traduttore della relativa lingua materna. Il testo non deve sembrare tradotto (tutti noi abbiamo avuto a che fare con testi leggendo i quali si capisce che si tratta di una traduzione da una lingua straniera. A volte si riesce anche a capire da che lingua in particolare è stato tradotto). Tutte le frasi devono essere percepite come naturali per il vostro pubblico. Proprio considerando ciò si deve scegliere il traduttore: deve essere non solo un traduttore della lingua materna in questione, ma deve anche intendersi della vostra tematica, che sia giurisprudenza, finanza, produzione, ambito IT. È in questo che consiste la difficoltà della traduzione dei siti.

L’azienda “Pravo i Slovo” offre un approccio professionale alla traduzione dei siti in qualunque lingua straniera che tenga conto di tutte le richieste: in modo tale che il processo di traduzione non freni i processi di elaborazione del sito e di marketing. Noi discutiamo con i committenti e troviamo le soluzioni adatte al progetto concreto in merito alla velocità di traduzione: d’altronde, noi sappiamo che l’imprenditore vorrebbe vedere il risultato dei propri sforzi il prima possibile.

Affidateci la traduzione del vostro sito in inglese o in un’altra lingua straniera!

Lavoriamo con
le persone fisiche e giuridiche.
Modalita di pagamento:
Carte bancomat e di credito
Pagamenti elettronici
Bonifico bancario
Pagamento non in contanti
Pagamento in contanti