Топ-100
Servizi per paese: Italia Spagna CSI
Ordine Pagamento

Nel redigere dei documenti per i Paesi Bassi o il Belgio i nostri clienti spesso si scontrano con la richiesta della parte richiedente di apporre due apostille su uno stesso documento. Sorge una domanda logica: perché apporre due apostille?

Il fatto è che per questi paesi si necessita dell’apostille sia sull’originale, sia sulla traduzione notarile del documento. L’apostille sulla traduzione notarile non ha particolare importanza, dato che questo timbro apposto dal Ministero della Giustizia non autentica la correttezza della traduzione, ma l’autenticità della firma e del timbro del notaio. Il notaio a sua volta autentica la firma del traduttore sul documento, confermando che la traduzione è stata svolta da un traduttore laureato. Il notaio non risponde del processo traduttivo. Ciònonostante occorre rispettare i requisiti del paese al quale i documenti sono destinati.

Questa procedura è detta doppia apostille ed è adatta per i documenti di stato civile, certificati del casellario giudiziario e documenti didattici.

La procedura in questi casi è la seguente:

  • apostille sull’originale del documento;
  • copia notarile dell’originale apostillato;
  • traduzione dal russo in lingua straniera;
  • autentica notarile della firma del traduttore;
  • apostille sulla traduzione notarile presso il Ministero della Giustizia.

È importante conoscere precisamente la lista di documenti e come devono essere redatti per il successivo utilizzo nei Paesi Bassi e in Belgio. Se volete evitare errori e non avete tempo per occuparvene direttamente, saremo lieti di aiutarvi!

Legalizzazione di documenti per i Paesi Bassi e il Belgio

Commenti

Aggiungi un commento