Топ-100
Servizi per paese: Italia Spagna CSI
Ordine Pagamento

Il divorzio può essere un processo complesso ed emotivamente difficile, ma grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie digitali in Russia c'è la possibilità di semplificare questa procedura. Proviamo a vedere come fare nel dettaglio.

I coniugi non aventi figli minorenni in comune possono presentare richiesta congiunta tramite il portale di servizi statali gosuslugi.ru, ma solo nel caso in cui entrambi i coniugi abbiano la firma elettronica qualificata (UKEP). La richiesta elettronica deve essere firmata elettronicamente da ciascun richiedente.

Tramite gosuslugi.ru è anche possibile presentare richiesta qualora il divorzio sia supportato dalla sentenza della corte già passata in giudicato.

Come ottenere la firma elettronica qualificata (UKEP):

  • Gratuitamente con l'applicazione "Goskljuch". Condizione obbligatoria: entrambi i coniugi devono avere un passaporto per l'estero di nuova generazione e la funzione NFC nello smartphone.
  • A pagamento presso un centro accreditato (UC).

Pertanto, la richiesta di divorzio può essere presentata con firma elettronica ottenuta tramite Gosuslugi oppure con la firma elettronica ottenuta presso un centro accreditato, ma sempre sul sito gosuslugi.ru.

Se entrambi i coniugi firmano la richiesta tramite "Goskljuch":

  • Il primo coniuge compila il modulo e lo invia al secondo coniuge (https://www.gosuslugi.ru/600706/1/form)
  • Il secondo coniuge riceve la notifica e compila la propria parte di modulo.
  • La richiesta confermata da entrambi i coniugi viene inviata a "Goskljuch" per la firma con firma elettronica qualificata di entrambi i richiedenti.
  • Ciascun  richiedente deve attivare "Goskljuch" sul proprio smartphone, seleziona la richiesta di divorzio e la firma con firma elettronica qualificata entro 24 ore. Se i coniugi sforano le tempistiche indicate, bisognerà inviare nuovamente la richiesta di firma a "Goskljuch".
  • Dopo l'invio della richiesta su "Goskljuch" il primo richiedente riceverà la notifica e selezionerà luogo, data e ora della registrazione del divorzio; indicherà, inoltre, se ricevere l'atto di divorzio insieme o separatamente. Successivamente sarà necessario pagare la tassa statale di 650 rubli.
  • Una volta che il primo coniuge effettua il pagamento della tassa statale, la richiesta viene inviata al secondo coniuge, affinché questi confermi il luogo, la data e l'ora indicati dal primo coniuge, nel caso in cui entrambi i coniugi vorranno essere presenti. Anche il secondo coniuge deve pagare la tassa statale di 650 rubli.
  • Una volta che entrambi i coniugi avranno pagato la tassa statale, la richiesta viene inviata all'ente di competenza.
  • Nell'orario prescelto, ma almeno un mese dopo l'invio della richiesta, bisognerà recarsi all'Ufficio di stato civile o al Centro polifunzionale per registrare ufficialmente il divorzio e ricevere l'atto di divorzio.

N. B.:

Revocare la richiesta inviata all'Ufficio di Stato civile nella modalità sopra descritta tramite il portale Gosuslugi è impossibile.

Se alla registrazione del divorzio dopo un mese non si presentano entrambi i coniugi, il matrimonio non sarà sciolto. Se si presenta un solo coniuge, la registrazione del divorzio avrà luogo. In tal caso sarà emesso l'atto a un coniuge e l'altro, già ex coniuge, potrà ritirare il proprio atto in qualsiasi altro momento.

Il centro assistenza utenti per questioni relative al divorzio online risponde al numero: 8-800-100-70-10, da cellulare – 115 (telefonata gratuita nella Federazione Russa).

In conclusione, possiamo dire che lo scioglimento del matrimonio tramite il portale gosuslugi.ru offre una modalità semplice e moderna di interrompere una relazione, risparmiando tempo ed energie, permettendo ai coniugi di presentare la domada, concordandola e firmandola con firma elettronica, selezionare la data e il luogo del divorzio e ottenere l'atto di divorzio vero e proprio.

Questa modalità non è adatta ai coniugi che:

  • hanno figli minorenni in comune;
  • non hanno la firma elettronica qualificata (e non hanno modo di richiederla);
  • hanno pretese patrimoniali l'una nei confronti dell'altro e intendono risolverle contemporaneamente alla risoluzione del rapporto;
  • non hanno tempo e voglia di addentrarsi nelle nuove procedure (è sempre possibile ottenere una procura notarile o consolare a nome di un rappresentante per la richiesta di divorzio in tribunale);
  • non hanno modo di presentarsi per ritirare l'atto di divorzio (uno dei coniugi può ritirare l'atto di divorzio e l'altro può ritirarlo tramite un rappresentante su procura). Quindi per ottenere l'atto almeno uno dei coniugi deve presentarsi personalmente (se all'ufficio di stato civile si presenta solo il rappresentante di uno dei coniugi, allora il divorzio non avrà luogo e l'atto non sarà rilasciato).

Avete altre domande? Volete richiedere dei servizi legali? Scriveteci o chiamateci, possiamo sempre venirvi in aiuto!

Divorzio online

Commenti

Aggiungi un commento